Resoconto dell'ultimo viaggio a Tenerife del dicembre 2022

Si conclude l’ultimo viaggio del 2022 nelle Isole Canarie e un breve resoconto è indispensabile.

Il programma di questo trasferimento invernale era quello di raggiungere un duplice obiettivo: ricercare un’ottimale ubicazione territoriale per espletare la futura attività professionale e, al contempo, concederci un breve periodo di meritato riposo dopo alcuni mesi di intenso lavoro nella nostra frenetica Roma.

Un altro passo si sta per compiere

Lunedì 30 maggio zaino in spalla e biglietto aereo in mano per volare verso un’avventura sempre più vicina.

L’obiettivo questa volta è l’iscrizione all’Ordine dei Medici di Tenerife per ottenere, a pieno titolo, la possibilità di espletare la Professione anche in quel territorio.

Ecco che ci risiamo!

Mercoledì 14 dicembre sveglia all’alba per arrivare al mattino in aeroporto dov'è in attesa il Boeing in partenza per Tenerife.

Vacanze di Natale? Non proprio, o solo in parte! Anche se lo interpreto come un periodo di riposo in realtà non è proprio così!

Checché se ne dica oggi, la Medicina è ancora un’arte

Lo diceva Ippocrate nel V secolo A.C. nonostante proprio lui sia stato il primo artefice della medicina su base scientifica. Tale asserzione l’ha anche riportata sul Giuramento che porta il suo nome e che ancora oggi dovrebbe rappresentare la base di questa nobile arte. 

Quasi pronto per la partenza

Ancora una settimana di tempo per chiudere tutte le incombenze: con i pazienti di Roma, con gli impegni burocratici e amministrativi, con i turni di guardia medica. Dopodiché potrò ritagliarmi dieci giorni di riposo ma anche di attività in un'isola sperduta dell'Atlantico ricca di bellezze naturali.

Nuova esperienza e nuove prospettive a Tenerife

Gli eventi si susseguono velocemente e, chiusa l’esperienza della Medicina Generale durata circa 30 anni, si avvicina a grandi passi il tempo del pensionamento.

Mantenendo fede al mio temperamento, tutto si anticipa, si precorrono i tempi e già un nuovo progetto è messo in cantiere.

Tutto è fattibile, basta volerlo

Di nuovo a Roma dopo un’altra visita in quel di Tenerife finalizzata al compimento degli ultimi passi per raggiungere l’obiettivo programmato.

Semmai ce ne fosse stato bisogno, una nuova conferma di tutta una serie di positività tra cui, prima fra tutte, l’affermazione che da sempre prediligo: "tutto è fattibile basta volerlo, crederci e lavorare intensamente per raggiungere l’obiettivo".

Dimissione dal Sistema Sanitario Nazionale

Per trasparenza, come paradossalmente è tanto caro alla politica odierna, riporto la mail da me inviata alla dirigenza per comunicare il prematuro abbandono dell’incarico quale Medico di Medicina Generale Convenzionato con il SSN conferitomi nel lontano 1992. Le dettagliate motivazioni che mi hanno indotto a tale decisione sono riportate in altro articolo.

Iscriviti alla mailing list
Accetto Informativa sulla privacy