Riflessioni sulla professione medica

Non credo che la professione del medico sia da intendersi come una missione così come si diceva decenni e decenni fa ma, sicuramente, non può essere considerato un comune lavoro svolto prescindendo dalla voglia, o forse dalla necessità per il medico, di rendersi utile a chi ha bisogno del suo operato.

Da sempre il vero medico, per definizione, mette in secondo piano le proprie esigenze, spesso i propri obiettivi di vita e le proprie scelte professionali. Queste ultime vanno, talora anche senza volerlo, a orientarsi secondo un piano strategico che coincide con l’obiettivo umanitario alla base della sua iniziale scelta di vita.

Ma attenzione, questo non vuol dire che il medico debba... Accedi o registrati gratuitamente al sito per continuare a leggere l'articolo 

This section of the article is only available for our subscribers. Please click here to subscribe to a subscription plan to view this part of the article.

 


Iscriviti alla mailing list
Accetto Informativa sulla privacy